LA CERAMICA MADE IN ITALY

Rilancio e digitalizzazione del comparto nell'era post-Covid

Da diversi anni la ceramica italiana, nelle sue varie sfaccettature, offre prodotti di altissima qualità apprezzati in tutto il mondo, che in molti casi hanno saputo trasformarsi in veri e propri elementi di design.

La pandemia ha seriamente inciso sui risultati 2020 di questo comparto, ma già dalla seconda metà dell’anno il settore è ripartito con forza e, a conferma della grande dinamicità di questo settore chiave del made in Italy, il primo trimestre 2021 ha registrato livelli superiori al periodo pre-pandemia.

Cosa troverai in questo whitepaper:

  • una panoramica delle performance del comparto nell’ultimo biennio
  • un approfondimento sui trend che stanno caratterizzando la ripresa e il rilancio del settore
  • strumenti e strategie per le aziende della ceramica che vogliono rafforzare la propria presenza digitale, raggiungere rapidamente i propri clienti con informazioni complete e coerenti e creare esperienze online pensate per utenti sempre più attenti ed esigenti
  • due casi di studio concreti di aziende che hanno reso più efficiente la gestione di contenuti e informazioni di prodotto lungo tutta la filiera, semplificando la distribuzione sui propri canali online e sulle proprie vetrine digitali.
WhitepaperCeramica_mockup_02

 

Indice del whitepaper:

  1. Contesto di mercato 2020-2021: gli effetti della pandemia e la ripresa
  2. Nuovi trend: export, vetrine online e un Cersaie sempre più digital
  3. Strumenti a supporto della digitalizzazione della ceramica: THRON e i casi Atlas Concorde e Florim.

 

 

 

Compila il form con i tuoi dati e scarica il whitepaper
"LA CERAMICA MADE IN ITALY:
RILANCIO E DIGITALIZZAZIONE DEL COMPARTO
NELL'ERA POST-COVID
"